Risciacquo e trasferimento
dei fluidi idraulici

Applicazione:

I Filtri di Ricircolo UFI Hydraulic Division si prendono cura dell’efficienza e della durata dell’impianto, mantenendone l’olio nella classe di pulizia richiesta; altra caratteristica è quella di mantenere il livello di pulizia richiesto nel circuito idraulico nel momento in cui un nuovo macchinario lascia la catena di montaggio, o viene riparato o ricostruito.

Il circuito può essere flussato per eliminare la contaminazione, per aumentare il grado di pulizia dell'olio ed incrementarne longevità e durata. I filtri off-line mantengono il livello di pulizia desiderato.Laddove il livello di pulizia non è sufficiente per rimuovere la contaminazione dalle fonti "Built-in", "Brought-in", "Induced-in" e "Taken-in", il risultato può essere una rottura prematura del veicolo oppure un guasto entro il periodo di garanzia.

Sono disponibili anche elementi filtranti Hydro-Dry per la rimozione dell’acqua dall’olio. Portate nominali fino a 2.000 l/min (530 GPM). Gradi di filtrazione da 5 µm(c) a 90 µm, in microfibra, cellulosa e tela metallica.

Principali Benefici:

“Built-in” – contaminazione residua nel sistema o nella componentistica durante l'assemblaggio iniziale del veicolo o in seguito a riparazione o ricostruzione del veicolo.

“Brought-in” – componenti o parti del sistema portati accidentalmente all’interno possono aumentare i livelli globali di contaminazione sul macchinario durante il montaggio, la riparazione o la ricostruzione.

“Induced-in” – contaminazione "indotta" internamente al sistema durante il funzionamento e test delle prestazioni oppure causata da usura, corrosione, movimentazione, ossidazione o degradazione del fluido idraulico.

“Taken-in” – Contaminazione che entra nel sistema dall'atmosfera esterna attraverso fessure, coperchi o punti di accesso insufficientemente sigillati.

FOF – ROL

Pmax 10 MPa

Qmax 1500 l/min

Materiali

Testata e coperchio: Lega di alluminio

Contenitore: Acciaio

Supporto dell’elemento:
Poliammide FOF24
Lega di alluminio FOF3+ e OF4+

Tenute: NBR Nitrile (FKM - Fluoroelastomero a richiesta)

Corpo indicatore: Ottone

Pressione

Max in esercizio: 1 MPa (10 bar)

Differenziale di collasso dell’elemento filtrante (ISO 2941): 1 MPa (10 bar)

Valvola di bypass

Pressione differenziale di apertura: 150 kPa (1,5 bar) ± 10%

Temperatura di esercizio

Da -25° to +110° C

Download

UOW – GTC

Qmax 40 l/min

Unita’ mobile di travaso e filtrazione

Aspirazione: Tubo flessibile lungo 2 m con terminale rigido lungo 0,5 m.

Mandata: Tubo flessibile lungo 2 m con terminale rigido lungo 0,5 m.
Filtro a “Y” a protezione della pompa.
Gear pump 40 l/min with inbuilt 1 MPa (10 bar) relief valve

Motore elettrico trifase 380V - 0,75 kW 1450 giri/min IP54

Doppia impugnatura per un trasporto corretto e sicuro

MODELLO UOW040T0075A3

Unità mobile di travaso e filtrazione di costruzione lineare e compatta, unisce le elevate prestazioni di filtrazione e durata dell’elemento filtrante alla facilità d’uso e alla maneggevolezza.

Il gruppo filtrante può essere dotato di indicatore di intasamento visivo, elettrico e anche di tipo differenziale.

L’elemento filtrante, con ampia superficie filtrante (12.800 cm2) e ottime caratteristi- che di filtrazione, è normalmente disponibile con potere di rimozione 5, 7, 12 e 21µm (ßx

>200) e WR (Hydro Dry).

Peso totale 50 kg.

L’elemento filtrante va ordinato separata- mente: tipo ERF34N++
(please refer to(per caratteristiche tecniche e codice di ordinazione fare riferimento alla scheda tecnica dei filtri serie OF).

Download

HYDRO-DRY

ELEMENTI DI RIMOZIONE DELL'ACQUA

Gli elementi filtranti hydro-dry rimuovono fi no all’80% dell’acqua libera presente nell’olio.

Gli elementi hydro-dry utilizzano il setto filtrante WR, che lavora per assorbimento e assicura una elevata capacità di ritenzione dell’acqua.

Per ottenere la massima efficienza nella rimozione dell’acqua, gli elementi hydro-dry devono essere utilizzati con portata costante e a pressione bassa e costante, quindi l’utilizzo ideale è in filtri off-line o in unità di filtrazione.

Gli elementi hydro-dry rimuovono anche le particelle solide (ß21(c) > 1.000), ma raccomandiamo che la funzione principale di rimozione della contaminazione solida venga svolta precedentemente da un apposito filtro sul ritorno.

Gli elementi hydro-dry sono disponibili in dimensioni standard, così da poter essere utilizzati su corpi fi ltro standard.

Raccomandiamo l’adozione sul filtro di un indicatore di intasamento tarato a 130 kPa (1,3 bar) per  provvedere ad una tempestiva sostituzione dell’elemento intasato.

Download